Back to Question Center
0

Scatena il tuo contenuto di marketing con nuove vie

1 answers:

Blog e Twitter non sono più abbastanza interessanti come strumenti di marketing dei contenuti per emergere più. Sono solo le necessità di fare affari.

È come dire: "I nostri affari usano i computer!". o aspettarsi che chi cerca lavoro sappia come usare un word processor - desktop computer hire. Blogging e Twitter fanno ora parte del business e tu ti distingui in loro assenza.

Se vuoi fare un serio marketing dei contenuti, sì, devi assolutamente avere un blog e Twitter. Una società senza di essa deve lavorare molto di più con SEO e marketing online solo per tenere il passo. Ma non è più abbastanza. Se vuoi elevarti al di sopra della cotta della media, anche io contenuto, devi fare cose nuove che nessun altro sta facendo.

The Future of Content Marketing

Una delle cose che menziono sempre nei miei talk del Future of Content Marketing è che devi andare dove la tua concorrenza non è.

Alcuni anni fa, ciò significava iniziare un blog. Ma ora che la maggior parte delle società â € "almeno le più riuscite â €" hanno uno, questo è solo il prezzo dellâ € ™ ammissione. Non sei unico o eccezionale.

Unleash Your Content Marketing With New Avenues

È possibile creare più contenuti migliori , ma anche questo vi porterà solo lontano. Sarai ancora sepolto dalla valanga di contenuti mediocri. Quindi è necessario provare a utilizzare canali, formati e pubblicazioni diversi.

Questo è quello che dico di solito nei miei discorsi.

Se hanno un sito Web, avviare un blog.
Se hanno un blog, avvia un podcast.
Se hanno un podcast, fai un podcast video.
Se hanno un podcast video, scrivi un libro. Oppure ospita un webinar mensile. O fare un giro di lingua.

Il punto è che devi fare qualcos'altro che altre persone nel tuo settore non stanno facendo. Devi essere dove la concorrenza non è.

Just Be Audacious!

Starbucks ha recentemente fatto un salto nel gioco di content marketing, creando un braccio mediatico dell'impero di caffè già gigantesco. È qualcosa da leggere mentre sei seduto nel tuo locale Starbucks, bevendo il tuo latte tiepido di cafè. Ed è una scelta coraggiosa per un coffee shop, ma si lega alla loro filosofia di essere " il terzo posto . â € œ

Una volta effettuato l'accesso al wifi, il loro portale di accesso ti porta al loro blog del caffè che ti mostra come versare il perfetto infuso freddo, o presenta un breve articolo sul loro nuovo marchio di caffé, 1912 Pike.

O, meglio di tutti, per vedere la loro nuova serie originale, Upstanders , la loro " collezione originale di racconti, film e podcast che condividono le esperienze di Upstanders Ã. Â € "persone ordinarie che fanno cose straordinarie per creare cambiamenti positivi nelle loro comunità. "

Mentre alcune persone rimproverano l'idea di un marchio alimentare che cerca di penetrare nel mercato dei media, non dimenticare che la Red Bull è passata dall'essere un. società di bevande energetiche a un'azienda di media e sport estremi che vende bevande energetiche .

Ma ancora più importante, se Starbucks può lanciare una piccola serie di video e podcast come un modo per mettere in mostra persone eccezionali nelle loro comunità "seriamente, guarda I bambini che hanno ucciso un inceneritore (36. ) "Allora perché non puoi iniziare il tuo insolito content marketing?"

"Make Good Art"

Neil Gaiman ha detto all'università delle arti di. 2012 to " make good art . â € ??. Ma questo non deve essere solo un consiglio per gli artisti, o per i middle manager che nascondono sogni segreti di scrittura di romanzi. Le aziende possono fare una grande arte che funziona ancora per loro, ma senza macchiarla con messaggi di marketing esplicito.

Ad esempio, un editore può pubblicare una serie di fiction o di racconti flash. O serializzare un romanzo, il modo in cui The Strand Magazine ha serializzato le storie originali di Sherlock Holmes. Gli autori della casa editrice potrebbero persino scrivere racconti relativi ai loro libri come modo per introdurre le persone al loro lavoro. Pubblicali sul tuo blog, pubblicali su Facebook e trasformali in un podcast di audiolibri. Fai in modo che le persone siano interessate alle storie e presentale ad altri autori di cui pubblichi le opere. Pensala come "se ti è piaciuto questo scrittore, adorerai quello scrittore ..". marketing.

Crea un fumetto. Negli anni '40, '50 e '60, la General Electric produsse una serie di fumetti basati sulla scienza che furono distribuiti ai bambini delle scuole fino agli anni '80. (Ricordo di averli letti quando ero un ragazzo.) Recentemente hanno assunto nuovi scrittori e artisti per aggiornare i loro contenuti con tutti i nuovi fumetti. Cosa impedisce alla tua azienda di creare fumetti per aiutare i clienti a capire come funzionano i tuoi prodotti o come risolvere i problemi con le cose che vendi?. Ci sono un sacco di piccoli scrittori e artisti indipendenti che creeranno alcuni dei migliori fumetti che hai mai visto. (E data la natura volubile dell'industria del fumetto, ci sono anche molti veterani di grande nome che cercano lavoro.)

Non devono nemmeno essere storie di supereroi, ma possono essere illustrati. spiegazioni e conversazioni tra due personaggi. Dai un'occhiata alle matite Zen di Gavin Aung Than . Gavin fa grandi discorsi e brevi saggi di artisti e pensatori famosi e li trasforma in lunghi fumetti singoli, che sono allo stesso tempo commoventi e interessanti. Ne ho condiviso alcuni con la mia figlia più giovane che vuole disperatamente diventare un'artista. (Il suo fumetto / poster di Jack Kirby mi rende ancora nebbioso.) Pensa a questi come infografica a fumetti.

Inizia una piccola rivista sulla tua industria. Cosa succederebbe se si riuscisse a sovraperformare le riviste delle associazioni di categoria nel proprio settore?. Meglio ancora, e se non ci fosse un diario di associazioni di categoria per il tuo settore?. Pensa a quanta credibilità tu e la tua azienda avreste se diventaste la voce del vostro settore. Immagina di condividere la rivista del tuo settore con i tuoi potenziali clienti. Parlare di un aumento di credibilità. Mentre tutti gli altri stanno cullando un blog una volta alla settimana, hai un'intera rivista dedicata alla risoluzione dei problemi dei tuoi clienti. Questo ti farà essere considerato uno dei maggiori esperti dell'intero settore. Joe Pulizzi lo ha fatto con il Content Marketing Institute, pubblicando Chief Content Officer una rivista ogni mese , ed è ora considerato come il ragazzo per tutto ciò che riguarda il content marketing.

Avvia un podcast. Più di 57 milioni di persone negli Stati Uniti (o il 21% della popolazione) ascoltano i podcast almeno una volta al mese. Quello è lo stesso numero di persone che usano Spotify;. Il 13% usa Twitter. Cosa succede se si poteva ottenere solo. 01% di quel pubblico?. Sono 5.700 persone. È un pubblico abbastanza consistente, soprattutto se sei in un pubblico B2B di nicchia. Anche 1.000 persone sarebbero eccezionali, perché le migliaia di persone che stanno ascoltando il tuo programma radiofonico sono segretamente una settimana dopo settimana.

E, un podcast è uno strumento di vendita ideale. Puoi invitare potenziali clienti a essere intervistati sul tuo podcast, il che li incuriosirà di più sulla tua azienda. Potrebbero non essere interessati a parlare con i venditori, ma sono più che felici di ricevere una chiamata da te su come essere su un podcast. Chissà come la relazione può svilupparsi da lì?. Anche se non prendono quelle chiamate di vendita, puoi scommettere che presteranno ancora più attenzione alla tua azienda dopo averle intervistate. (E se diventano ascoltatori regolari, allora ascolteranno il tuo programma radiofonico-che-segretamente-un-commerciale settimana dopo settimana.

Unleash Your Content Marketing With New Avenues
.

Meglio ancora, puoi sponsorizzare un podcast radiofonico? Decoder Ring Theater a Toronto ha prodotto alcuni dei migliori drammi radiofonici sulla scia di eroi e detective della radio di vecchia data. e raggiungono diverse migliaia di persone. Altri podcast, come Canadaland, Grammar Girl e Marketing Over Coffee, raggiungono decine di migliaia di persone e sono sponsorizzati da diversi marchi di consumatori, come Casper Mattress, Audible Books e MarketingProfs.

Ma cosa succederebbe se si sponsorizzasse un podcast nello stesso modo in cui le compagnie di sapone sponsorizzarono i drammi radiofonici negli anni '30 e '40, che in seguito divennero le nostre soap opera moderne. Immagina di avere un programma radiofonico bisettimanale o addirittura mensile che ha attirato migliaia di ascoltatori solo perché volevano la storia?. L'industria degli audiolibri è già un'industria da miliardi di dollari, e credo che l'industria dell'audio-teatro potrebbe essere una grande parte di questo. Ci sono già un certo numero di popolari podcast audio dramma. E mentre potrebbero non essere molto popolari, raggiungono comunque un pubblico dedicato ogni settimana o mese.

Il marketing dei contenuti deve andare oltre i soli blog e white paper. Deve essere più che lo stesso vecchio, lo stesso vecchio che ogni altro creatore di contenuti B2B sta trotterellando ai propri clienti. Se vuoi davvero emergere, prova qualcosa di così insolito, che risulterà essere solo una delle prime aziende a farlo.

Siamo spiacenti, non è stato trovato alcun contenuto correlato.

0
April 19, 2018